Prova a leggere “I racconti” (about books)

https://itunes.apple.com/it/book/i-racconti/id508337273?mt=11

https://market.android.com/details?id=book-FSuhBnOsGs8C

Racconti piacevoli e profondi, ne sono rimasto un poco sorpreso visto la diversità dei temi trattati rispetto ai precedenti libri di Svevo

Tales nice and deep, I’m still a little surprised to see the diversity of topics from previous books Svevo

Consulta “La coscienza di Zeno” (at the moment not avaible in English)

https://itunes.apple.com/it/book/la-coscienza-di-zeno/id417207272?mt=11

https://play.google.com/store/books/details?id=RsiOKoCIoIoC

Contrariamente a quanto si ritiene, non trovo l’inettitudine la prima caratteristica nelle opere di Svevo.E sicuramente non in ottica negativa. In quest’opera egli ci parla di Zeno, un personaggio meno intraprendente ma che sopravvive, mentre chi, come Guido, osa oltre la propria conoscenza e capacità poi perisce, ponendo la materialità al di sopra della propria vita. Lo si evince dal suo suonare il violino in casa Malfenti quando ignorando il dissapunto di Zeno,l’unico in grado di accorgersi dell’infedeltà di esecuzione rispetto al spartito originale, dimostra di non tenere alcuna passione per la musica se non in funzione di fare colpo sugli ascoltatori di turno, e successivanente dal suo rifiuto, egoistico, per la bancarotta onde salvare la propria immagine. Vivrà coltivando la passione per la caccia e la pesca come via di fuga dalle proprie responsabilità verso se stesso e verso la famiglia e morirà inscenando un suicidio per suscitare la compassione in chi poteva fargli dei prestiti monetari. Ed è interessante notare come sia proprio Guido il potenziale sposo modello per la società dell’epoca. Zeno lo dice a più riprese: vi fosse Guido al mio posto, non avrebbe problemi di coscienza con Carla.
Ad ogni modo vi è da notare come il personaggio di Svevo guarirà con la psicoanalisi, pur non amettendolo mai.E lo si evince dal fatto che smise davvero di fumare.
Colgo qui l’occasione per parlare di Freud, visto il legame della psicoanalisi con il libro di Svevo. Freud riteneva che il bambino possiede una serie di istinti tra cui quello sessuale. Per questo,come sappiamo, ha attirato su di sè le critiche della società dell’epoca. Certo che il bambino ha uno sviluppo sessuale fin dalla prima infanzia. Il Super Io verrà sviluppato gradualmente in base agli insegnamenti dei propri genitori e, spesso, del contesto in cui vive,e il cui completamento coincide con il raggiungimento della maggiore età, ove potrà opporre la propria morale all’istinto raggiungendo lo stadio del libero arbitrio.

Lettura fondamentale per conoscere i fatti storici (Essential reading to learn about the historical facts)

Da una ricerca basata su documenti Vaticani, e non solo, ne risulta un libro pieno di rivelazioni sorprendenti,non un testo anti-Cattolico (a dispetto del titolo che può trarre in inganno). Il libro persegue un giudizio bilanciato ed una comprensione degli eventi storici. Scritto con una chiarezza disarmante, e’ un testo di grande importanza.

From a search based on Vatican documents, and not only that, it is a book full of startling revelations, not an anti-Catholic (in spite of the title is a bit misleading). The book pursues a balanced judgment and an understanding of historical events. Written with disarming clarity, its a text of great importance.

http://www.davidkertzer.com/books/popes_against_the_jews.html

Lo si può acquistare qui:

http://www.ibs.it/code/9788817002769/kertzer-david-i-/papi-contro-gli.html

 

interessante, libro “Senilità” (at the moment not avaible in English)

https://itunes.apple.com/it/book/senilita/id462742361?mt=11

https://play.google.com/store/books/details?id=tiPQC1IcEVkC

breve e personale appunto su una parte del racconto: Ada per punirsi di aver inconsciamente desiderato la morte di Guido ,alla sua dipartita vera e propria, ha, sempre inconsciamente, sostituito il ricordo che aveva di quest’ultimo con quello di Emilio.. facendo decadere così i motivi che potevano giustificare ciò che aveva desiderato ed aumentando nel contempo la compassione per lui e proporzionalmente anche il proprio senso di colpa. Sacrificherà la sua vita trasferendosi presso la famiglia dell’ex marito in Argentina e accusando i propri parenti di nutrire, verso l’ex coniuge, quei sentimenti di odio ed antipatia che in realtà lei stessa provava (proiettazione).
Infatti tutti proviamo emozioni, e quelle più nascoste appaiono nei sogni sotto forme manifeste e latenti. Queste ultime sono la causa scatenante di un sogno ma anche di nevrosi e disturbi vari e non sono manifeste,chiare, poichè risultano inaccettabili o repellenti al proprio super Io,alla propria morale o coscienza. Prendere atto di queste emozioni nascoste e capire che non vi è motivo per sentirsi in colpa è la prima via di guarigione. Mi pare che il detto “ama il prossimo tuo come te stesso” sia una buona soluzione per non recare danni agli altri ma soprattutto a se stessi, visto quanto scritto precedentemente.
Ritengo vi siano innumerevoli spunti psicologici che il libro offre e sui quali riflettere. Un altro breve accenno : “si ingozzava di cibo fino a quando la smisero di pretendere da lui una passione che non provava”.
Una sorta di abulimia o nevrosi, che nel testo è palesemente fatta notare. Un libro in anticipio sui tempi. Solo più avanti negli anni si parlerà del legame tra mente e corpo apertamente e con certezza di causa.
(Luca)

Storia del territorio (History of this territory)

Epoca Napoleonica. I francesi  inviarono, anche in Italia , dei messi che diffondessero i principi di eguaglianza e libertà, spiegando la Costituzione e i relativi benefici che sarebbero derivati da una sua attuazione, e innalzando simbolicamente gli “alberi della libertà” in ogni piazza (se ne trova ancora qualcuno in giro per l’Europa). Come sappiamo successivamente sarebbero scesi in Italia con le loro truppe. Trovando nei residenti una resistenza e coalizione con gli invasori austriaci, cercarono in ogni modo di trovare un accordo prima di giungere a scontrarsi con la maggioranza della popolazione dell’entroterra ligure, che al grido di viva Maria e accompagnata in ogni sollevazione dalle campane che suonavano a martello, respinsero il messaggio Napoleonico e diedero battaglia ai Francesi,arrivando a bruciare le case dei simpatizzanti della Rivoluzione loro concittadini, e abbattendo gli alberi della libertà. Ebbero anche ad accettare di incontrare i messi del Generale Massena, salvo poi sparargli a vista.

Successivamente lo scontro a piu’ largo raggio avvenuto nei pressi di Marengo , Alessandria, ebbe a chiarire l’esito ed il destino della contesa, che sfocerà nella Repubblica ligure , con annessa Costituzione. Tuttavia le Repubbliche costituzionali istitutite da Napoleone in Italia, durarono in media due anni, causa l’ostilità popolare.

Anche in Toscana si registrarono episodi simili di insurrezione  popolare , e sono giunte alla memoria dei postumi episodi di aggressioni alle minoranze religiose, ne cito uno: in Toscana il popolo armato di forche e asce, marciando in fervore religioso, entrò in casa di una famiglia ebraica uccidendo a bastonate l’anziano che in quel momento vi si trovava. Nella sola Siena si registrano 13 Ebrei bruciati vivi ( http://www.sienanews.it/2011/07/05/i-13-ebrei-uccisi-in-piazza-del-campo-nel-1799-ecco-cosa-avvenne/ )

Qui sopra, il Generale Massena e il proclama redatto in due lingue rivolto alla popolazione insorta (in the picture, Massena and his proclame in two languages to the italian popolation of liguria)

 

Napoleonic period. The French sent, even in Italy, the messengers that they could supply the principles of equality and liberty, explaining the Constitution and the benefits that would be derived from its implementation, and raising the symbolic “tree of liberty” in each square (there is still someone around Europe). How would we know then came to Italy with their troops. They found resistance in italian people and coalition with the Austrian invaders, tried in every way to reach an agreement before coming into conflict with the majority of the population of the Ligurian hinterland, that at the “cry of Mary” and accompanied by bells ringing hammer, reject the message of Napoleon and fought against the French, coming to burn the homes of supporters of the Revolution their fellow citizens, and cutting down trees of liberty. They also had to agree to meet the messengers of the General Massena, after to shoot him on sight.

In Tuscany were recorded similar incidents of popular insurrection, and came to the memory of the aftermath episodes of attacks on religious minorities, I quote one: Tuscany, the people armed with pitchforks and axes, marching in religious fervor, went into the house of a family Jewish, killing blows an old man who at the time was there. In Siena there are 13 Jews burned alive ( http://www.sienanews.it/2011/07/05/i-13-ebrei-uccisi-in-piazza-del-campo-nel-1799-ecco-cosa-avvenne/ )