coronavirus: diario senza giorni (in aggiornamento)

depositphotos_350983300-stock-illustration-coronavirus-epidemic-italy-covid-novel

Da alcuni giorni siamo relegati in casa. Il governo italiano ha emanato provvedimenti per cui necessitiamo di un certificato anche per andare a fare la spesa. Non più di una persona di famiglia, e non in altri comuni. Ci sono eccezioni per motivi lavorativi, o per altre esigenze specifiche. Ciò che all’inizio sembrava , agli occhi di molti, un esagerazione e una banale influenza sta ora assumendo credibilità a quelli stessi occhi. 

Eppure si sapeva che il contagio iniziale sarebbe potuto giungere sino a qui. Le frasi che leggevamo erano rassicuranti del tipo “siamo pronti all’emergenza”.. la sanità italiana è all’altezza di fronteggiare ogni evenienza” e così via. Non è passato molto tempo che si sono lette i primi gridi di allarme “mancano mascherine, camici, e ventilatori”.

State in casa, ripetono. Anche alla tv. Uno spot ogni interruzione pubblicitaria. Altrimenti potreste contagiare altre persone immuno depresse o anziani. Sembrano proprio questi, almeno nei primi giorni della diffusione del contagio, i più vulnerabili ma negli ultimi giorni numerosi sono gli articoli che ci riportano di giovani in difficoltà respiratorie o intubati.  Questo problema di giovani in difficoltà sembra risaltare in concomitanza con la durezza dei provvedimenti: a chi non sembrava una malattia molto grave, e che colpisce solo chi ha patologie pregresse, viene ora offerto un carrello di esempi e testimonianze di giovani in difficoltà.

Quando il focolaio sembrava contenuto in lombardia, è trapelata la notizia che il governo voleva chiudere la regione. Ma prima che lo facesse, nella stessa serata dell’indiscrezione, gli abitanti in massa sono scappati in altre regioni. Principalmente in treno. Nessuno li ha controllati, ne in partenza ne in arrivo. Solo si sono limitati, dopo due giorni, a chiedere agli esodati di auto denunciarsi perché prevenienti da zone cosiddette rosse. Al 16 marzo, ad una settimana circa dall’esodo, sono in soli 7000 ad essersi denunciati. Dopo altri due giorni circa, arriva il decreto del governo emanato in tv a sera tarda che dichiara tutta l’italia zona rossa e con i divieti che già conosciamo e di cui vi ho già accennato. Ci dicono che si aspettano, almeno in Liguria, numerosi contagiati per via dell’esodo. Nel mentre il governo che fa? Fa un appalto , dopo aver ricevuto donazioni e racimolato soldi, per comprare ciò che è necessario. Perdono tempo con la burocrazia, e alla fine vengono comprate mascherine che , una volta inviate in lombardia, tornano indietro perché inutili e di bassa qualità. In un ospedale del nord qualcuno si inventa di stampare delle valvole che mancano, con la stampante in 3d. Si ci arrangia. Nel mentre le stesse mascherine, o un lotto di esse, finiscono a roma con il medesimo esito: inutilizzabili. Certo che sono tanti a lavorare senza mascherina, come quelli di molti supermercati. I pochi esercizi a poter rimanere aperti. Insieme a tabaccai e pochi altri settori. Per ovviare al problema del lavoro interrotto, parlano di dilatare l’invio delle bollette e la riscossione delle tasse.

Numerosi sono i casi che leggiamo di persone fermate perchè , letteralmente, fuori luogo. E altre situazioni assurde. Un tizio a Napoli, in attesa del tampone, inveisce contro i medici e gli sputa contro. Mandandoli in quarantena preventiva. A Genova, il 15 Marzo, è un tizio 50 enne tunisino a saltare la fila in un supermercato e ad inveire contro il cassiere per la lunga attesa. Dice che la moglie è positiva al virus, pretende di essere servito, e poi gli sputa. Il cassiere finisce in quarantena. Il tunisino finisce in galera per direttissima , ma ormai il danno è fatto. A lavagna alcuni ragazzi, due minorenni e uno appena maggiorenne, seguono chi esce a fare la spesa o per altre necessità e fingono di tossire sputando. Verranno identificati dopo numerose segnalazioni , denunciati e ricondotti alle famiglie. A santa Margherita Ligure, il 14 marzo , una coppia del garda viene trovata sul lungomare priva di certificato e rea di non aver informato della loro presenza in regione tramite auto segnalazione alle autorità: denunciati. Il 15 Marzo la polizia locale pare chiuda i confini della città, impedendo l’uscita o l’entrata se non in presenza di imprescindibili necessità.

Nel mentre la politica si divide ancora in proclami tra destra e sinistra. Il governatore della regione liguria , oggi 15 marzo, attacca il governo cinque stelle lamentando che loro governano e quindi non si possono arrecare il diritto di fare sterili polemiche. Aggiunge che la sanità ligure è eccellente. Qui necessita un approfondimento. Ricordo di quel medico di zona dell’entroterra ligure che per quattro anni ha dato un farmaco prescrivibile solo per 14 giorni, con il risultato che il paziente è morto. Per questo la asl ha pagato alla moglie della vittima centinaia di mila euro, delle nostre tasse. E pensare che vi erano casi ben documentati , ma interrati, circa il mal operato del medico ben prima dell’episodio mortale. Un altro caso di mal sanità è relativa alle finte invalidità civili che nel 2014 – 2015 aveva portato all’inquisizione di molti medici e dirigenti della sanità genovese. O ancora il caso del comune di lavagna, poi commissariato perché implicato con l’ndrangheta. La gestione dei rifiuti finì in mano a un clan , che scaricò per anni amianto nelle discariche pubbliche di immondizia. Se questo è il livello, di eccellenza non possiamo proprio parlare. Ma rispetto e ammirazione vanno a quei medici che svolgono  turni massacranti per curare dei pazienti nelle zone più colpite. Questo però fa presupporre una mal organizzazione dell’apparato statale. Devono poter lavorare bene e con giusti turni, e con i materiali necessari. Che invece , come già accennato, mancano. E su questo pesa l’aggravante che il virus era in aspettativa. Si sapeva cioè che poteva arrivare. E forte.

Sull’inizio della pandemia e su cosa realmente stia succedendo , vorrei spendere due righe in più. Dapprima sembra che la colpa fosse di un mercato in Wuhan , città cinese dove vi è un mercato di animali destinati al cibo. Tra questi dei pipistrelli. Strane usanze, quelle di alcune località remote della Cina. Cosi sarebbe partita l’epidemia. Partita da un pranzo a base di pipistrelli infetti. Un altra versione racconta di un centro di creazione virus presente nella stessa Wuhan. Anzi si scopre che questa città è famosa per centri sperimentali militari di questo tipo. Qui ,in uno di questi laboratori, un medico si sarebbe infetto e , uscito , avrebbe dato il via all’infezione di massa. Un altra teoria parla di un centro canadese che avrebbe inviato le fiale al centro di ricerca in Wuhan, che sarebbe gestito in collaborazione anche con l’organizzazione mondiale della sanità. Da qui un errore avrebbe dato il via alla pestilenza. Però anche sull’origine non vi è certezza. Il ceppo cinese, ci dicono ora in italia, è diverso da quello italico. Da dove proviene e come si è sviluppato? E poi vi sono alcuni che speculano sull’esercitazione dei militare della Nato, prevista a quanto pare da tempo, che ha portato allo sbarco in Europa di 20.000 soldati americani. Sembra senza maschera. Chi non crede al virus, cerca un collegamento tra l’esercitazione e le misure restrittive imposte. C’è chi, tra la gente, parla di possibile guerra non si sa bene contro quale nemico. Questo genere di speculazioni non mancano mai, neppure nei periodi di emergenza sanitaria. Di certo invece sappiamo di vigili a milano che sono stati inviati senza mascherine a multare le auto posteggiate. Vi è poi un altra teoria affascinante circa la recente creazione di una divisione spaziale dei Marines, il progetto StarLink di Space X ed i relativi avvistamenti anche in liguria, e le misure restrittive imposte che fanno pensare alcuni ad un possibile imminente contatto con realtà extra terresti. Ma torniamo alla nostra realtà quotidiana.

Generalmente possiamo notare che le persone che non credono al virus attuano comportamenti rischiosi per se e per gli altri. Altri invece sono prudenti pur essendo convinti che non sia stata detta la verità circa il reale motivo di tutti questi provvedimenti. Ho potuto notare che questi ultimi non hanno una teoria precisa ma temono che tutto ciò sia in previsione di qualcosa che deve ancora arrivare. Io, ad esempio, ho prestato precauzioni sin da subito con gel per le mani , mascherina quando opportuno, e cercando di migliorare l’ambiente in cui vivo e le mie abitudini quotidiane.

Un aspetto positivo della situazione che si è venuta a creare è sicuramente la diminuzione dell’inquinamento. Ci vengono mostrate immagini satellitari a riprova di ciò. Lo si sente e lo si vede. Per un fautore della mobilità elettrica come me, è l’ennesima prova di come si potrebbe davvero vivere meglio spostandosi senza inquinare. Diminuirebbero anche le malattie tumorali e dei problemi respiratori se immediatamente vendessero solo macchine elettriche ed in piccola parte full hybrid. E diminuirebbe anche l’inquinamento acustico nelle città, migliorando incredibilmente la qualità della vita. Le società produttrici si occupano già di smaltimento e riciclo delle batterie, ed inoltre quest’ultime durano ormai quanto la vita dell’auto. Come dimostrano i chilometraggi raggiunti dalle Tesla con la batteria originale. E vi sarebbe molto lavoro per la produzione e l’installazione di colonnine per la ricarica elettrica.

Un problema invece che si può riscontrare in questi giorni è per gli utenti che usano internet. E riguarda anche gli studenti che seguono le lezioni da casa, ora che le scuole ed università sono chiuse. Connessioni lenti e instabili. Per anni l’unione Euopea ha donato milioni all’italia affinché il paese venisse modernizzato. Installavano qualche kilometro di cavi di fibra ottica per far vedere che i lavori erano stati eseguiti, ma non connettevano le centrali e le case. È successo in moltissime località di provincia e periferiche. E in diverse città l’ex sip non ha installato cabinet sufficientemente grandi. Questo grazie al monopolio avuto in passato, che gli permette di detenere ancora ora il possesso delle centrali. Con il risultato , come detto, che le connessioni internet sono , in molte località, instabili e lente ma molto care in termini di bollette per gli utenti. Succede anche per l’energia rinnovabile. I costi di burocrazia sono assurdi, e il pagamento del corrispettivo dell’energia prodotta è bassissimo. Inoltre vi sono casi dove viene richiesto per legge la produzione per abitazione di almeno 1,5 kw di energia, ma la regione pretende che vengano messi in zona d’ombra. Così da soddisfare le richieste nazionali, e quindi europee, facendo credere che l’installazione è avvenuta. Questo succede in particolare modo dove è presente il potere della paesaggistica, ma potrebbe trattarsi di un capriccio di qualche dirigente come di una politica di ingrossamento della burocrazia. Infatti quasi tutti conseguentemente si rivolgono al tar, il quale dopo qualche anno da ragione agli utenti. Con costi non indifferenti di soldi pubblici per l’intero procedimento. In compenso le bollette per l’energia elettrica, in generale, sono gonfiate quasi al doppio con voci riportate in bolletta poco chiare di “costo gestione contatore”. O è il caso dell’iren , che arriva a pretendere di chiedere di burocrazia 1700 euro per un spostamento (miglioramento) di un contatore secondo termini di legge anche se ti fai il lavoro tu tramite ditta specializzata, sempre pagata da te. Iren che poi finisce in giudizio per non pulire le cunette e i canali dai fiumi che ha in gestione con il risultato straripamenti ed allagamenti (vedesi situazioni durante le ultime alluvioni in chiavari). Che cosa c’entrano questi ultimi argomenti con il coronavirus? Forse niente direte. Ma quelli sono gli stessi organi dell’apparato statale che oggi deve operare impeccabilmente per motivi di salute e sicurezza pubblica. Aggionerò questo articolo-diario senza giorni.

Eccoci tornati dopo una breve pausa. Oggi 17 marzo arrivano , verso le 18:30, i consueti dati di aggiornamento sul contagio. Sembra che le misure restrittive imposte a tutta italia non abbiano avuto l’effetto sperato. Ma qualcuno riferisce che i numeri alti sono imputabili agli assembramenti di persone pre-provvedimenti. Vedremo. Per ora i numeri parlano di quasi 3000 contagiati in più , solo per la giornata di oggi, e 345 morti. I guariti sono 192 oggi. Mentre in terapia intensiva, su cui leggiamo disperati appelli per la mancanza di posti, ci sono in totale 2060 persone attualmente. Questa almeno è la versione ufficiale. Nel mentre ho letto di addette alla pulizia dell’ospedale di Livorno, che oggi si sono rifiutate di lavorare in condizioni rischiose dopo che per l’ennesima volta non gli sono state fornite mascherine e guanti adeguati. Sono state licenziate in tronco. Sul fatto sono intervenuti anche i sindacati.

Diversi governatori delle regioni invocano l’intervento dell’esercito , come quello campano. Altri , come Zaia del Veneto, prevedono il coprifuoco , se la situazione non migliorerà. Numerosi poi gli appelli di vari sindaci delle città a non uscire e ad rispettare le regole. Per oggi non ho molte parole da scrivere. Mi attende un po’ di sano intrattenimento con la nuova serie di Spielberg su Apple TV Plus , chiamata “racconti fantastici”. Disponibile un episodio nuovo ogni venerdì.

In questi giorni abbiamo letto e sentito in tv di altri problemi seri nella sanità pubblica. In sardegna il sindacato dei medici ha presentato denuncia perché negli ospedali non arrivano le mascherine di protezione per gli operatori. In val d’Aosta mancano i camici , e negli ospedali si sono arrangiati cucendosi delle artigianali alterative. Ho sentito alla radio delle testimonianze , al nord, di famigliari che chiamano i numeri dedicati per l’emergenza sanitaria per qualche loro caro anziano e vengono richiamati dopo 7 , 8 ore quando ormai il soggetto è deceduto. Nel mentre , oggi 22 marzo , sono sbarcati a Milano i primi 140 militari schierati dal governo (ufficialmente per far rispettare le limitazioni). Il premier , Conte, ha parlato questa sera disponendo la chiusure di ulteriori attività produttive non essenziali sino al 3 aprile. Non si sa nulla di più preciso, maggiori dettagli sembra che verranno rilasciati domani. Ieri , 21 marzo, hanno deciso che si può correre o passeggiare solo nei dintorni di casa , sembra 200 metri, e che si deve comprare solo al supermercato più vicino. E può andare solo un soggetto per famiglia. Parchi pubblici , punti di ritrovo, sentieri escursionistici chiusi. Poi ci sono regioni che applicano qualche limitazione in più. Ed oggi 22 marzo si è registrato il numero più alto di morti in un solo giorno. I contagiati ufficialmente sono aumentati ad oltre 4800 in un solo giorno. Nel mentre leggiamo e vediamo video online di persone indisciplinate , che non rispettano le disposizioni.

Nella settimana che conduce al 28 Marzo abbiamo visto alcuni sfoghi, tramite video ufficiali, del governatore della campania, del sindaco di messina e di un medico di Aosta. Il governatore e il medico, nei rispettivi video, hanno denunciato la non utilità delle mascherine consegnate agli ospedali. Famosa la frase del governatore “queste servono per carnevale, se volete apparire come bunny il coniglietto”. Mentre il medico è stato più duro insultando chi ha avuto l’idea di fornire quel tipo di mascherina, e arrivando a preferire di lavorare senza. Mentre il sindaco di messina si è scagliato contro il viminale, mandandolo letteralmente a quel paese. Perchè, dice, stavano entrando in città persone irregolari rispetto ai provvedimenti intrapresi che però avevano il benestare del viminale stesso. Sia il medico che il sindaco sono stati denunciati dal governo.

Inoltre abbiamo saputo che iniziano a verificarsi episodi di assalto ai supermercati di gente che dichiara di non avere i soldi per pagare. E mentre negli Usa, Germania e altri paesi sono stati elargiti soldi alle famiglie in difficoltà, costrette dalla situazione a rimanere in casa, in italia non si è visto ancora alcun contributo. Conte questa sera, 28 marzo, ha dichiarato che saranno elargiti contributi molto presto ed ha ammesso però che il meccanismo statale è molto complesso e che stanno cercando di azzerare i ritardi dovuti dalla burocrazia. Ho letto inoltre che i servizi segreti italiani sarebbero preoccupati per possibili proteste e sommosse. Intanto in italia sono sbarcati, in aiuto, medici cubani, cinesi e russi. Gli Usa stanno aiutando con ospedali da campo, donazioni, investimenti per trovare un vaccino, medici, attrezzature e supporto vario.

Una considerazione riguarda il confronto con altri paesi, anch’essi colpiti dalla pandemia. Corea del Sud, Giappone e Usa hanno principalmente la sanità privata e sembra se la stiano cavando meglio dell’italia. Anche la Germania, che ha una sanità mista, sembra stia reagendo bene all’emergenza.

E siamo arrivati ad aprile. Il medico di Aosta , di cui vi avevo parlato e che si era reso protagonista del video su YouTube, è stato ricoverato perché contagiato. Nel mentre oggi primo aprile, si apriva il bando per ottenere i contributi statali alle partite iva (non tutte) tramite il sito inps. 600 euro. Il sito ha dato problemi sin da subito, risultando inagibile e suscitando innumerevoli polemiche. Dal governo fanno sapere che c’è stato anche un hackeraggio. Coloro , i pochi, che erano riusciti ad entrare si sono visti cambiare i nominativi nel riepilogo di registrazione. Per tutto il giorno , sino a mezzanotte, non ha funzionato. La scadenza di fine giornata sembra sia stata posticipata , prolungando la possibilità di iscrizione al bando quando sarà agibile il sito.

Altro fatto che ha attirato la mia attenzione , è la notizia riportata da diversi giornali circa il 17 enne americano morto perché si era rivolto un una struttura privata , senza avere l’assicurazione, e non adibita a rianimazione. Gli hanno consigliato di rivolgersi all’ospedale gratuito della città ma nel tragitto è morto. Il fatto che molti italiani abbiano scoperto che anche senza assicurazione sanitaria si viene curati negli Usa, perché esistono ospedali gratuiti è una pietra miliare. Sempre saputo, per la cronaca.

Notizia di oggi , dalle cronache regionali, è le segnalazioni di gruppi di famiglie che circolano per la Liguria. Pare che siano lombardia sfuggiti , non si sa come, ai controlli. Si sicuro, dice l’articolo, servirebbero più controlli anche ai caselli autostradali.

Sempre di questa sera 1 aprile è la notizia che il premier Conte ha prolungato le attuali limitazioni , che richiedono motivi urgenti e gravi per gli spostamenti, sino al 13 Aprile. Per la cronaca , dopo i due giorni di apparente calo dei contagi, i dati sono tornati ad aumentare. Mentre i morti giornalieri sono stabili su cifre più alte di 10 giorni fa.

Siamo arrivati alla fine di Aprile. Durante questo mese ci sono stati provvedimenti economici a sostegno di alcune categorie di cittadini. I buoni spesa alimentari comunali sono stati elargiti a molte persone, e variavano dai 100 ai 300 euro (quest’ultimo per chi ha più figli). Ci sono stati poi i contributi di 600 euro alle partite iva, sempre per alcune categorie. La procedura per presentare domanda è stata tramite il sito inps, che però ha dato segni di cedimento per più di un giorno creando disagi durante la registrazione. Inoltre la modalità per l’ottenimento del pin di accesso è risultata un pò macchinosa. I morti si sono attestati , durante l’ultima parte del mese, sui 300-400 al giorno. I contagiati ultimamente sembrano stabili con picchi in aumento, anche se i giornali parlano di curva del contagio in miglioramento. Così dal 25 aprile il premier ha annunciato la fase 2 , attesa per il 4 maggio. Sarà apertura per alcune categorie, si potrà visitare in modo mirato dei famigliari ma sempre con mascherina e un metro di distanza. La quale mascherina sarà obbligatoria ovunque per strada e nei luoghi pubblici. Alcune regioni hanno annunciato alcuni allentamenti delle restrizioni. Ben prima del 4 maggio. Così sarà possibile viaggiare in 2 nello stesso comune, purché già conviventi. Lo stesso per le passeggiate, dalle 6 del mattino alle 22 di sera. Inoltre si può già, per la Liguria, eseguire lavori straordinari (non ordinari lo tengo a precisare) nelle seconde case. Idem per le imbarcazioni. Oggi 30 Aprile alcune regioni , come la calabria che era intenzionata ad aprire ai ristoranti all’aperto, sono state riprese dal premier. Il quale ha anche avvisato che le restrizioni potranno essere reintegrate in ogni momento, se la situazione lo richiederà. Ad oggi non si hanno notizie certe di possibili vaccini. Salta invece all’attenzione, su alcuni quotidiani, il basso numero di morti in altre nazioni. Non sono state ancora chiarite le origini del virus, ne si sa come questo agisce. Infatti, in questi giorni, si parla anche di infezioni cardiache, anche nei soggetti più giovani.

What Siri can do for you

You can tell to Siri : “Richard is my father” or “Kelly is my sister” , then it will memorise the information so next time you can ask directly to Siri:”call my dad”.

You can ask to Siri mathematic calculation : “what is the 10% of 3250 dollars”, or “tell me what’s 1250 x 7580”.

You can ask about money : “tell me how much are 10000 dollars in euro”. Or you can ask: “what’s one dollar in yen”.

You can ask to Siri “ when I arrive in New York just remind me to call Shila”. Then it will inform you to call Shila when you arrive in New York City.

If you have Apple Music you can to Siri : “play best songs of 80’ “ for example.

You can ask to Siri :”translate what’s the name of this street in Spanish”. It will tell you vocally and writing. There is a bottom on the display to repeat vocally the phrase translated.

You can ask to Siri : “what’s the result of seahawks”. It will tell you the result of the match and many other informations.

If you allowed the applications in the settings, under Siri menú, you can ask to Siri “write a whatsapp message to Shila tonight at nine o clock”. Or you can tell : “ make a whatsapp audio call to Shila” it work also with other applications.

You can ask to Siri : “call FaceTime audio Shila”, and it will work.

You can ask to Siri: “what’s the day of the next san Valentin”.

You can ask to Siri : “write a message to my father I will be at the same place , see you later (point).” Then Siri will read the message before send it to have confirm by you.

If you wrote the informations in address book, like birthday or address street about a specific person then you can ask to Siri : “ when is the birthday of John” or. :” tell me the address of John”.

If you have lights, or a thermostat, compatible with HomeKit (like Philips hue for example) , then you can ask to Siri: “ turn on my light in the bedroom” or “ set the temperature to 21 Celsius”.

You can ask to Siri : “ how to say hello “ and you will have the spelling

You can ask to Siri. : “how many miles there are between San Francisco and Los Angeles”.

You can ask to Siri : “drive me to Columbus Avenue”. And it will give you the informations step by step during the trip. Or you can ask: ” any restaurant around here?”.

You can ask to Siri: “show me all the photos taken in north beach” or. “show me all the photos of cars that I taken”.

Just few examples about the power of Siri. It is very helpful and every year they improve it.

A very important thing : Siri respect the privacy of users.

Thank to reading.

a very nice note from clients

7 August 2015
7 August 2015

7 August 2015
7 August 2015

The very nice note that clients wrote for me.. “Luca non possiamo ringraziarti a sufficienza per tutto quello che hai fatto per noi! Tu sei l’host perfetto-non vogliamo andarcene! Abbiamo amato l’appartamento e la tua bellissima città. Ti ringraziamo così tanto! Rick, Kellie, Mckenzie,Kennedy. Seattle, Washington”.

You are welcome , thanks to you. (Grazie a voi), Luca

about my work – results

(in English): i started to be ceo in April 2014. Here few information about results : the gaining are more of 455% . The reviews of clients are positive: almost x8 more reviews and all positives. Im proud and happy for the results (in not easy situation). Thanks to my collaborators.

gainings under my administration
gainings under my administration

reviews of clients. All reviews are  over 4 points in a scale of 5
reviews of clients. All reviews are over 4 points in a scale of 5

about my work

(in italiano)“Nella mia attività sono orgoglioso di ottenere ottimi traguardi e successi comprovati con moralità ed integrità” . Ecco alcuni esempi tratti da recensioni che ho ricevuto:  (en español): “En mi actividad me siento orgulloso de ser capaz de manejar los asuntos con la moralidad y integridad, y para conseguir buenos objetivos y éxito probado”. Aquí algunos ejemplos de los comentarios que recibì: (in english) “In my business i’m proud to be able to manage affairs with morality and integrity, and to obtain good targets and very proven success”. Here some examples from the comments that i received: Schermata 2014-10-08 alle 00.14.36

———————————————————————————————- Schermata 2014-10-08 alle 00.16.16

———————————————————————————————- Schermata 2014-10-08 alle 00.15.55

——————————————————————————————— Schermata 2014-10-08 alle 00.16.41

——————————————————————————————— Schermata 2014-10-08 alle 00.17.57

———————————————————————————————- Schermata 2014-10-08 alle 00.17.37

———————————————————————————————- IMG_1664

——————————————————————————————– Schermata 2014-10-08 alle 00.17.13

——————————————————————————————– Schermata 2014-10-08 alle 00.31.21

———————————————————————————————-

a review of october 2014
a review of october 2014

————————————————————————————————-

another review of october 2014
another review of october 2014

—————————————————————————————————————————

another review of October 2015
another review of October 2015

—————————————————————————————————————————

review November 2015
review November 2015

————————————————————————————————

review February 2015
review February 2015

————————————————————————————————

April 2015
April 2015

————————————————————————————————-

April 2015
April 2015

————————————————————————————————

April 2015
April 2015

————————————————————————————————

Review received in May 2015
Review received in May 2015

————————————————————————————————

Review of May 2015
Review of May 2015

————————————————————————————————

another review received in May 2015
another review received in May 2015

————————————————————————————————

Review of June 2015
Review of June 2015

————————————————————————————————

review of July 2015
review of July 2015

————————————————————————————————

review July 2015
review July 2015

————————————————————————————————-

review July 2015
review July 2015

————————————————————————————————

review July 2015
review July 2015

———————————————————————————————-

July 2015
July 2015

————————————————————————————————-

c’è crisi e crisi

Non bisogna guardare solo alla materialità come fattore esclusivo in grado di sopperire ad ogni necessità bensi’ è bene considerare la moralità e tenere ben presente il profondo significato di vita, procedendo nel rispetto di questa verso se stessi e verso il prossimo. Un economia è un aspetto essenziale per la società, altresì lo è l’etica e la morale personale.

Un campione.. (one champion..)

..è definito tale in base alle sue capacità sportive e alle sue prestazioni agonistiche. Dovrebbe evitare giri strani, eccessi nella vita privata e non macchiarsi di doping. Zlatan corrisponde a questo identikit, anche se in chiave moderna dove la competitività e l’aggresività sono portate al limite del consentito. Anche da giovane, e lo è ancora, non è mai apparso sulle cronache mondane, dando esempio di professionalità.

.. Is defined sò by his capacity and by his competitive performance. Should avoid strange turns, excesses in private life and not be guilty of doping. Zlatan corresponds to this identikit, although in modern key where the competitiveness and aggressiveness are taken to the limit of permitted. Even as a young man, and still is, has never appeared on the gossip, giving an example of professionalism.

Pensieri di Kafka ( at the moment not avaible in english)

Immagine

L’amore non è un problema, come non lo è un veicolo: problematici sono soltanto il conducente, i viaggiatori e la strada

“La giovinezza è felice perché ha la capacità di vedere la bellezza. Chiunque sia in grado di mantenere la capacità di vedere la bellezza non diventerà mai vecchio”

Credere al progresso non significa credere che un progresso ci sia già stato

E’ difficile dire la verità, perchè ne esiste sì una sola, ma è viva e possiede pertanto un volto vivo e mutevole

Un idiota è un idiota; due idioti sono due idioti. Diecimila idioti sono un partito politico

Dire una cosa è troppo poco, le cose bisogna viverle

Il lavoro intellettuale strappa l’uomo alla comunità umana. Il lavoro materiale, invece, conduce l’uomo verso gli uomini

Di una cosa sono convinto: un libro dev’essere un’ascia per il mare ghiacciato che è dentro di noi

I Sentieri si costruiscono viaggiando

Non disperarti, non anche per le situazioni che non lo richiedono

Ogni rivoluzione evapora, lasciando dietro solo la melma di una nuova burocrazia

Non è necessario che tu esca di casa. Rimani al tuo tavolo e ascolta. Non ascoltare neppure, aspetta soltanto. Non aspettare neppure, resta in perfetto silenzio e solitudine. Il mondo ti si offrirà per essere smascherato, non ne può fare a meno, estasiato si torcerà davanti a te

Quando io dico una cosa, essa perde subito e definitivamente la sua importanza; quando la scrivo la perde lo stesso, ma talvolta ne acquista una nuova

Consulta “La coscienza di Zeno” (at the moment not avaible in English)

https://itunes.apple.com/it/book/la-coscienza-di-zeno/id417207272?mt=11

https://play.google.com/store/books/details?id=RsiOKoCIoIoC

Contrariamente a quanto si ritiene, non trovo l’inettitudine la prima caratteristica nelle opere di Svevo.E sicuramente non in ottica negativa. In quest’opera egli ci parla di Zeno, un personaggio meno intraprendente ma che sopravvive, mentre chi, come Guido, osa oltre la propria conoscenza e capacità poi perisce, ponendo la materialità al di sopra della propria vita. Lo si evince dal suo suonare il violino in casa Malfenti quando ignorando il dissapunto di Zeno,l’unico in grado di accorgersi dell’infedeltà di esecuzione rispetto al spartito originale, dimostra di non tenere alcuna passione per la musica se non in funzione di fare colpo sugli ascoltatori di turno, e successivanente dal suo rifiuto, egoistico, per la bancarotta onde salvare la propria immagine. Vivrà coltivando la passione per la caccia e la pesca come via di fuga dalle proprie responsabilità verso se stesso e verso la famiglia e morirà inscenando un suicidio per suscitare la compassione in chi poteva fargli dei prestiti monetari. Ed è interessante notare come sia proprio Guido il potenziale sposo modello per la società dell’epoca. Zeno lo dice a più riprese: vi fosse Guido al mio posto, non avrebbe problemi di coscienza con Carla.
Ad ogni modo vi è da notare come il personaggio di Svevo guarirà con la psicoanalisi, pur non amettendolo mai.E lo si evince dal fatto che smise davvero di fumare.
Colgo qui l’occasione per parlare di Freud, visto il legame della psicoanalisi con il libro di Svevo. Freud riteneva che il bambino possiede una serie di istinti tra cui quello sessuale. Per questo,come sappiamo, ha attirato su di sè le critiche della società dell’epoca. Certo che il bambino ha uno sviluppo sessuale fin dalla prima infanzia. Il Super Io verrà sviluppato gradualmente in base agli insegnamenti dei propri genitori e, spesso, del contesto in cui vive,e il cui completamento coincide con il raggiungimento della maggiore età, ove potrà opporre la propria morale all’istinto raggiungendo lo stadio del libero arbitrio.